AREE DI INTERVENTO

Le  Cooperative curano la realizzazione di una proficua integrazione tra la stessa struttura comunitaria e le risorse del territorio, con particolare riferimento ai servizi competenti (Regione, ASL, Comune…) ed alla famiglia.

L’intervento si concentra su tre ambiti:

  1. Individuo;
  2. Individuo e Comunità;
  3. Individuo e Società.

Nello specifico, sull’individuo si lavora attraverso l’ausilio di un progetto individuale creato ad hoc sulla base di un’attenta osservazione, di una serie di test e colloqui strutturati ad opera dell’equipe della Cooperativa, il tutto sotto la supervisione del D.S.M. di Caltagirone e del D.S.M. di Lentini.

Attraverso tecniche cognitivo –comportamentali si cerca di ripristinare le principali abilità,  che spesso  a causa della malattia vengono in parte perdute.

Di fondamentale importanza è il lavoro svolto sull’individuo attraverso il gruppo. E’ proprio grazie a quest’ultimo che l’ospite impara a rapportarsi nella maniera adeguata con gli altri, ad esprimere in modo adeguato le proprie opinioni e/ richieste, sviluppa capacità empatiche, acquisisce una maggiore consapevolezza della malattia, impara a rispettare le regole del vivere comune che in seguito trasporterà nei vari ambiti in cui vive e di conseguenza ad eliminare eventuali  fenomeni di acting –out. L’interiorizzazione di queste norme permettono il passaggio alla terza fase, ovvero l’integrazione con il sociale  e il mondo lavorativo.