La Cooperativa Sociale "Arcoiris" inizia la sua attività a Caltagirone nel 1993 in seguito all’emanazione della Legge 180/78, la cosiddetta Legge Basaglia, la quale ha riformato il sistema psichiatrico in Italia, prevedendo tra l’altro la chiusura degli Ospedali Psichiatrici e la realizzazione di servizi territoriali in grado di seguire e assistere gli inabili psichici in luoghi aperti al territorio. In quanto Cooperativa di ti tipo “A” e “B” integrato, oltre ad offrire supporto assistenziale-riabilitativo agli ospiti ivi residenti, può creare e promuovere progetti di inserimento lavorativi per gli stessi. La Cooperativa gestisce n.° 4 comunità, definite comunità-alloggio (di n. 10 posti letto cad.), di cui n.° 3 ubicate in Caltagirone in zona di nuova espansione periferica, ed una in Lentini nel centro urbano. Inoltre gestisce n.° 3 Gruppi Appartamento all’interno dei quali vengono inseriti gli ospiti che hanno raggiunto una certa autonomia gestionale. Quindi un luogo che funga da tramite tra le strutture assistenziali- riabilitative e il mondo sociale.

La Cooperativa Sociale “Azzurra” nasce il 22-12-2004 grazie ai finanziamenti sull’imprenditoria femminile e senza finalità di lucro ha lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità, la promozione umana e l’integrazione sociale dei cittadini.

STANDARD DI QUALITA’

  Le Cooperative si avvalgono di un manuale di qualità dove viene spiegato ogni aspetto della sua missione istituzionale.

Si individuano come fattori fondamentali della qualità dei servizi erogati la soddisfazione degli utenti e delle loro famiglie, nonché lo sviluppo delle competenze specialistiche del personale delle cooperative. In conseguenza vengono individuati come indicatori di qualità del servizio:

  • Indice di soddisfazione dell’utenza e delle famiglie;

  • Indice di partecipazione ed efficacia dei corsi di formazione cui    partecipa il personale;

  • Indice di soddisfazione dei Comuni invianti.

 Gli strumenti utilizzati per verificare i suddetti indici sono rappresentati dal “Questionario soddisfazione utenti e familiari” e dalle “Schede di valutazione del personale”. Le Cooperative per gli indicatori sopraindicati, adotta come baseline di miglioramento gli standard relativi alla prima rilevazione. Vengono altresì considerati indici di soddisfazione dell’utenza i reclami ricevuti. Eventuali reclami possono essere presentati, rivolgendosi alla sede amministrativa: